“Dante il suo tempo, poetica e immagini” invito e modalità di partecipazione agli artisti

postato in: 700 anni Dante, Eventi Futuri | 0

L’evento si terrà dal 18 al 27 dicembre 2021 nelle sale dell’Accademia del Broletto di Novara e virtualmente sui nostri canali on-line.

Il contributo di partecipazione è di 20 euro per ogni opera presentata (max.2) per i soci e 30 euro per i non soci. Dimensione massima per quadro: 1 mq.

Ogni opera potrà essere corredata da una didascalia che ne spieghi l’attinenza al tema. La didascalia verrà esposta, accanto al quadro in mostra.

Potranno essere rappresentate opere figurative o astratte

= = = = O = = = =

In quest’anno 2021 ricorrono i 700 anni dalla morte di Dante.

Il nostro centro culturale desidera celebrare questa importante ricorrenza per la cultura, realizzando il progetto per una mostra d’arte.

Nei secoli molti sono stati i pittori che hanno dedicato a Dante le loro opere, regalandocene il ritratto e il volto: Giotto, Giovanni del Ponte, Raffaello, Andrea del Castagno, Sandro Botticelli, Luca Signorelli.

Molti altri artisti hanno illustrato la sua opera più famosa, La Divina Commedia, e ci hanno fatto vivere il viaggio attraverso l’Inferno, il Purgatorio, il Paradiso, con i loro occhi e i loro colori: Sandro Botticelli, William Blake, Gustave Doré, Salvator Dalì, solo per citarne alcuni.

Ma gli spunti per la nostra mostra non si fermano qui, Dante stesso nel suo poema definisce una nuova poetica letteraria chiamata il Dolce Stil Novo ed è anche a questa che desideriamo aprire il campo per il nostro progetto.

Con il Dolce Stil Novo l’amore non è più semplice corteggiamento, come nella scuola siciliana o siculo-toscana ma diventa elevazione spirituale e la donna assume i tratti di un Angelo, di una creatura intermediaria tra il profano e il divino.

Tra i più famosi esponenti di questa elite intellettuale ricordiamo, oltre a Dante stesso, Guido Guinizzelli, Lapo Gianni, Cino da Pistoia, Dino Frescobaldi e Guido Cavalcanti.

Altri spunti quindi possono essere le frasi meravigliose che incontriamo sia nelle poesie di questi autori e sia nella Divina Commedia stessa, ad esempio:

“E quindi uscimmo a rivedere le stelle”

“Amor che muove il sole e le altre stelle”

“era già l’ora che volge al desio”.

La nostra fantasia può quindi spaziare sia nei temi sia nella forma sia nella tecnica.

Opere astratte e figurative potranno rappresentare l’argomento che ci sta più a cuore e che si avvicina maggiormente alla nostra sensibilità.


Per ADESIONI o richiedere maggiori informazioni contattate la Segretaria Eva Boglio al 335 6428759 o scrivete a segretaria@artenovaaps.it

Complimenti

Complimenti agli  autori del video invito della mostra su Dante, davvero bello ed esplicativo
Monica B.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *